• Hellas Verona

    La curva

  • Stadio

    Bentegodi

  • Chievo Verona

    La curva

  • ADC Colognola

    ai Colli

Martedì 30/11/2021
Hellas Verona – Cagliari 0 – 0

Le parole di mister Tudor a fine gara:

Mister, è un pareggio che lascia qualche rimpianto per le tante palle-gol create? “Sì, credo che questa sera ci sia stata una sola squadra in campo: in fase offensiva, abbiamo creato molto, riuscendo a mettere in difficoltà i nostri avversari in diverse occasioni. Il loro portiere, bravissimo, ha salvato più volte il risultato. Portiamo a casa comunque un buon punto dopo tre giorni dall’ultimo match giocato in trasferta. Nonostante la stanchezza, i ragazzi hanno cercato di raggiungere la vittoria fino alla fine, hanno spinto molto, dando il massimo per tutti i 90 minuti. Ci è mancata forse un po’ di lucidità negli ultimi metri, ma sono soddisfatto della prestazione della squadra, anche perché in Serie A partite come queste puoi rischiare di perderle per un episodio”.

Cosa le è piaciuto di più questa sera? “L’impegno e la serietà mostrata nel secondo tempo. Non ci siamo disuniti, siamo stati sempre attenti, riuscendo a non concedere occasioni da rete al Cagliari, avversario che in contropiede poteva essere potenzialmente pericoloso, viste le qualità dei suoi attaccanti”.

Decimo risultato utile ottenuto nelle ultime dodici partite, torna a muoversi la classifica. Fattore importante… “Nel campionato di Serie A ci si deve guadagnare centimetro dopo centimetro, con grande spirito di sacrificio e pari forza di volontà. Che si giochi contro la Juventus o il Cagliari, l’atteggiamento deve essere sempre lo stesso: dare il massimo per tutto l’arco del match e lavorare durante la settimana per poter sempre migliorarsi”.

da www.hellasverona.it


Giovedì 13/05/2021
Venezia – Chievo Verona 3 – 2

Il miglior Chievo della stagione saluta i playoff. Una gara da applausi da parte di un collettivo che è stato capace di dominare una avversaria temibile come la formazione di Zanetti nonostante assenze e fattore campo avverso. Sfortunati davvero gli uomini di Aglietti: dopo il vantaggio, sono andati più volte vicini al chiudere il match, sia sull’1-0 così come dopo il 2-1. Sliding door sulla palla gol negata a Di Gaudio nel secondo supplementare, con azione chiusa dalla parte opposta dalla rete di Maleh.Un risultato finale che fa male ma è innegabile che l’uscita avvenga a testa altissima, tra gli applausi ad un collettivo che avrebbe meritato di avere una chance in più per provare a tornare in serie A.Se Obi stasera è apparso come un marziano sbarcato a Sant’Elena, nella eccellente prestazione complessiva del gruppo a colpire sono stati soprattutto i giovani in campo, per personalità e qualità. Passata la nottata, sarà già domani.

Paolo Sacchi


Visita il sito ufficiale dell’Hellas Verona

Visita il sito ufficiale del Chievo Verona

Visita il sito ufficiale della Blu Volley Calzedonia

Visita il sito ufficiale della Scaligera Basket Tezenis